2009 Borgo San Dalmazzo - marciatori della pace di vaiano cremasco

Vai ai contenuti

Menu principale:

2009 Borgo San Dalmazzo

le marce > 2003-2012



La marcia del giorno della memoria si svolge nei giorni 23-24-25 gennaio 2009.
Come già positivamente sperimentato nell'occasione della marcia per Auschwitz, vengono coinvolti i ragazzi delle scuole medie dei paesi che si trovano sul tragitto (Vaiano, Monte, Crespiatica, Dovera e Lodi).     
La prestazione podistica dei ragazzi delle scuole finisce a Lodi, ed è lì che cominciano i podisti e i ciclisti con direzione Piemonte.
La giornata, dal punto di vista metereologico, promette bene in mattinata, ma verso sera il tempo peggiora. Neve e nebbia ci accompagnano fino  Castelnuovo Scrivia, dove la marcia fa sosta per la notte.
Il giorno dopo il tragitto attraversa le province di Alessandria, Asti e Cuneo. Sempre sotto la neve.
Ma la marcia non si ferma e i podisti macinano chilometri e i tempi sono rispettati.

La sera è prevista una sosta a Vezza d'Alba dove si cena e si passa la notte. C'è anche l'occasione di un incontro con il sindaco della cittadina cuneese.
La mattina dopo il tempo è decisamente cambiato in meglio. Ciò è positivo per i podisti che che in una giornata fredda ma ben assolata arrivano nel pomeriggio a Borgo san Dalmazzo. L'incontro con l'Amministrazione Comunale avviene nell'edificio che è stato sito del campo di concentramento. Partecipiamo alla annuale marcia dei lumini di Borgo che termina alla stazione davanti al mausoleo ricordo. Qui si chiude la manifestazione con i discorsi delle autorità. Tutto molto suggestivo.
Il gruppo si reca poi presso un agriturismo della provincia per la cena.
Si arriva a casa in tarda serata sicuri di aver vissuto una bellissima esperienza.


LAVORI IN CORSO

 

VAIANO SCUOLE - LODI

 

LODI-CASTELNUOVO SCRIVIA

 

CASTELNUOVO SCRIVIA-VEZZA D'ALBA

 

VEZZA D'ALBA-BORGO SAN DALMAZZO

 

BORGO SAN DALMAZZO - L'INCONTRO

 

LA CERIMONIA E I LUMINI

 

LE CENE A CUNEO E A VAIANO

 
 
Il "Nostro Comune" parla di noi

 
Torna ai contenuti | Torna al menu